Presentazione

Che cos'è

Il portale dati.Italiaitalie.it diffonde e rende ri-utilizzabili dagli utenti i dati statistici contenuti nella banca dati del Dipartimento per lo sviluppo delle economie territoriali (DISET) finora usati all'interno dell'Amministrazione per una veloce elaborazione di report e analisi economiche. Il portale raccoglie, ordina in modo sistematico, elabora e diffonde dati statistici riguardanti la struttura socio-economica delle regioni e delle province italiane. Per ciascun territorio si presenta un set di circa 800 indicatori a frequenza annuale, relativi agli ultimi cinque anni disponibili, per un totale di oltre 520.000 dati.

 

Che cosa non è

I dati diffusi in formato aperto non scaturiscono da procedure amministrative interne al Dipartimento, ma sono estratti da diversi dataset di fonti statistiche originarie per lo più presenti nella rete internet. La banca dati non dispone di serie storiche sufficientemente lunghe per l'analisi congiunturale, ma intende fornire una fotografia il più possibile dettagliata dei territori italiani in un'ottica strutturale.

 

A chi è diretto

E' diretto a cittadini, studenti, enti e amministrazioni che, a qualsiasi titolo, siano interessati a cogliere e rappresentare la varietà dei territori italiani, basandosi su dati statistici facilmente comparabili e ri-utilizzabili. Le caratteristiche tecniche (identificazione di ciascun dataset con un codice URL fisso) consentono all'utente finale un utilizzo anche automatico dei dati in applicazioni che accedono da remoto al portale.

 

I temi

Per aiutare la consultazione, le informazioni sono state classificate per argomento nei seguenti temi: Territorio e popolazione, Risorse economiche, Lavoro, Impresa, Agricoltura, Industria, Costruzioni, Commercio, Turismo, Trasporti, Servizi finanziari e sportelli bancari, Altri servizi, Consistenze creditizie e finanziarie, Commercio estero, Infrastrutture e capitale umano, Ricerca e sviluppo, Contesto sociale, Ambiente, Indicatori territoriali per le politiche di sviluppo.

 

I territori

L'unità elementare della base dati è la provincia, qui intesa come categoria statistica corrispondente al livello 3 della nomenclatura europea delle unità territoriali (NUTS). Se non diversamente indicato, i dati provinciali sono successivamente aggregati nelle 20 regioni italiane e nelle 4 ripartizioni (Nord Est, Nord Ovest, Centro, Sud e isole).

 

I punti di forza

A partire dai dati presenti nel portale, con un'attività di benchmarking, sono stati individuati gli ambiti in cui ciascun territorio ha riportato performance particolarmente positive nel panorama italiano. La valutazione comparativa dei punti di forza è mostrata in modo intuitivo, in ordine crescente di eccellenza.

 

L'aggiornamento

La  banca dati viene aggiornata semestralmente. Data dell'ultimo aggiornamento: 12 ottobre 2015. 

 

Gli Open Data

Il concetto di Open Data definisce "dati aperti" quei dati che possono essere liberamente utilizzati, ri-utilizzati e redistribuiti, con al massimo la sola limitazione della richiesta di attribuzione dell'autore e della redistribuzione allo stesso modo (licenza CC-BY-SA). Il concetto è strettamente legato ai principi dell'Open Government, in base ai quali trasparenza, partecipazione e collaborazione costituiscono i necessari presupposti per modificare profondamente gli schemi operativi.