Accesso ai dati per territorio

Cliccando sulle voci dell'elenco è possibile estrarre i dati per singola provincia, regione o ripartizione territoriale. L'unità elementare della base dati è la provincia. Se non diversamente indicato, i dati provinciali sono successivamente aggregati nelle 20 regioni italiane e nelle 4 ripartizioni (Nord Est, Nord Ovest, Centro, Sud e isole). Si precisa che nella base dati la provincia di Milano include anche i dati di Monza e Brianza, la provincia di Bari include i dati di Barletta, Andria Trani, la provincia di Ascoli Piceno include i dati di Fermo.

La provincia è qui intesa come categoria statistica corrispondente al livello 3 della nomenclatura europea delle unità territoriali (NUTS), istituita dal regolamento (CE) n.1059/2003 del Parlamento europeo e del Consiglio. Gli emendamenti della classificazione NUTS sono adottati secondo una procedura di regolamentazione prefissata, rispettando un intervallo di tre anni. Nel caso di una riorganizzazione sostanziale della struttura amministrativa di uno Stato membro, gli emendamenti della classificazione NUTS possono essere adottati ad intervalli inferiori a tre anni. Le nuove serie statistiche coerenti con la classificazione rivista devono essre fornite dallo Stato membro entro due anni dall'adozione dell'emendamento della classificazione NUTS.

I dati presenti per Regione, Ripartizione, totale Italia non sono gli ultimi disponibili per quell'aggregato, ma gli ultimi compatibili con l'aggiornamento dei dati provinciali. Fanno eccezione i dati riguardanti il PIL, il valore aggiunto e l'occupazione per branca di attività economica di fonte Istat, Conti economici regionali e i dati sugli "Indicatori territoriali per le politiche di sviluppo". In questi casi i dati sono forniti direttamente con dettaglio regionale, cioè non sono ricavati all'interno della banca dati dall'aggregazione dei singoli dati provinciali.